Articoli

Motivazione: il traino delle nostre azioni

motivazione
La motivazione descrive perché una persona fa qualcosa, è il processo che avvia, guida e mantiene i comportamenti orientati agli obiettivi.

Il termine motivazione descrive perché una persona fa qualcosa. È la forza trainante delle azioni umane. La motivazione è il processo che avvia, guida e mantiene i comportamenti orientati agli obiettivi.

Ad esempio, la motivazione è ciò che ti aiuta a perdere peso extra, o ti spinge a ottenere quella promozione al lavoro. In breve, ti fa agire in un modo che ti avvicina ai tuoi obiettivi. Include forze tebiologiche, emotive, sociali e cognitive che attivano il comportamento umano.

La motivazione coinvolge anche fattori che dirigono e mantengono azioni dirette agli obiettivi. Anche se, tali motivi sono raramente direttamente osservabili. Di conseguenza, dobbiamo spesso dedurre le ragioni per cui le persone fanno le cose che fanno in base a comportamenti osservabili.1

Impara i tipi di motivazione che esistono e come li usiamo nella nostra vita quotidiana. E se ti sembra di aver perso la motivazione, non preoccuparti. Ci sono molti modi per sviluppare o migliorare i tuoi livelli di auto-motivazione.

Quali sono i tipi di motivazione?

I due principali tipi di motivazione sono spesso descritti come estrinseci o intrinseci.

  • La motivazione estrinseca nasce dall’esterno dell’individuo e spesso comporta ricompense esterne come trofei, denaro, riconoscimento sociale o lode.
  • La motivazione intrinseca è interna e nasce dall’interno dell’individuo, come fare un complicato cruciverba puramente per la gratificazione di risolvere un problema.2

Un terzo tipo di motivazione?
Alcune ricerche suggeriscono che c’è un terzo tipo di motivazione: la motivazione familiare.3 Un esempio di questo tipo funzionerà quando non sei motivato a farlo internamente (nessuna motivazione intrinseca), ma perché è un mezzo per sostenere finanziariamente la tua famiglia.

Perché La Motivazione È Importante

La motivazione serve come forza guida per tutto il comportamento umano. Quindi, capire come funziona la motivazione e i fattori che possono influenzarla può essere importante per diversi motivi.

Comprendere la motivazione può:

  • Aumenta la tua efficienza mentre lavori verso i tuoi obiettivi
  • Ti spinge ad agire
  • Incoraggiarti a impegnarsi in comportamenti orientati alla salute
  • Aiutarti a evitare comportamenti malsani o disadattivi, come l’assunzione di rischi e la dipendenza
  • Aiutarti a sentirti più in controllo della tua vita
  • Migliora il tuo benessere e la tua felicità generale

Quali sono i 3 componenti della motivazione?

Se hai mai avuto un obiettivo (come voler perdere 20 chili o correre una maratona), probabilmente sai già che semplicemente avere il desiderio di realizzare queste cose non è sufficiente. Devi anche essere in grado di persistere attraverso gli ostacoli e avere la resistenza per andare avanti nonostante le difficoltà affrontate.

Questi diversi elementi o componenti sono necessari per ottenere e rimanere motivati. I ricercatori hanno identificato tre componenti principali della motivazione: attivazione, persistenza e intensità.4

  • L’attivazione è la decisione di avviare un comportamento. Un esempio di attivazione sarebbe l’iscrizione a corsi di psicologia per conseguire la laurea.
  • La persistenza è lo sforzo continuo verso un obiettivo anche se possono esistere ostacoli. Un esempio di persistenza sarebbe presentarsi alla tua lezione di psicologia anche se sei stanco per essere stato sveglio fino a tardi la sera prima.
  • L’intensità è la concentrazione e il vigore che vanno nel perseguimento di un obiettivo.5 Ad esempio, uno studente potrebbe passare senza molto sforzo (intensità minima) mentre un altro studente studia regolarmente, partecipa alle discussioni in classe e approfitta delle opportunità di ricerca al di fuori della classe (maggiore intensità).

Il grado di ciascuna di queste componenti di motivazione può influire sul fatto che tu raggiunga il tuo obiettivo. Una forte attivazione, per esempio, significa che è più probabile che inizi a perseguire un obiettivo. La persistenza e l’intensità determineranno se continui a lavorare verso quell’obiettivo e quanto sforzo dedichi per raggiungerlo.

tenacia

Suggerimenti per migliorare la tua motivazione

Tutte le persone sperimentano fluttuazioni nella loro motivazione e forza di volontà. A volte ti senti eccitato e altamente spinto a raggiungere i tuoi obiettivi. Altre volte, potresti sentirti svogliato o insicuro di ciò che vuoi o di come raggiungerlo.

Se ti senti poco motivato, ci sono passi che puoi fare per aumentare la tua spinta. Alcune cose che puoi fare per sviluppare o migliorare la tua motivazione includono:

  • Regola i tuoi obiettivi per concentrarti sulle cose che contano davvero per te. Concentrarsi su cose che sono molto importanti per te ti aiuterà a superare le tue sfide più che obiettivi basati su cose che sono di bassa importanza.
  • Se stai affrontando qualcosa che sembra troppo grande o troppo travolgente, suddividelo in passaggi più piccoli e gestibili. Quindi, metti gli occhi sul raggiungimento solo del primo passo. Invece di cercare di perdere 15 chili, per esempio, suddividete questo obiettivo in decrementi di tre chili.
  • Migliora la tua fiducia. La ricerca suggerisce che c’è una connessione tra fiducia e motivazione.6 Quindi, guadagnare più fiducia in te stesso e nelle tue abilità può avere un impatto sulla tua capacità di raggiungere i tuoi obiettivi.
  • Ricorda a te stesso cosa hai raggiunto in passato e dove si trovano i tuoi punti di forza. Questo aiuta a evitare che i dubbi di sé limitino la tua motivazione.
  • Se ci sono cose di cui ti senti insicuro, prova a lavorare per apportare piccoli miglioramenti in quelle aree in modo da sentirti più abile e capace.

Cause della bassa motivazione

Ci sono alcune cose a cui dovresti prestare attenzione che potrebbero ferire o inibire i tuoi livelli di motivazione. Questi includono:

  • Pensare tutto o niente: se pensi di dover essere assolutamente perfetto quando cerchi di raggiungere il tuo obiettivo o non ha senso provarci, un piccolo slip-up o una ricaduta può eliminare la tua motivazione per continuare ad andare avanti.
  • Credere nelle soluzioni rapide: è facile sentirsi demotivati se non riesci a raggiungere immediatamente il tuo obiettivo, ma raggiungere gli obiettivi spesso richiede tempo.
  • Pensare che esista una regola generale: solo perché un approccio o un metodo ha funzionato per qualcun altro non significa che funzionerà per te. Se non ti senti motivato a perseguire i tuoi obiettivi, cerca altre cose che funzioneranno meglio per te.

Motivazione e salute mentale
A volte una persistente mancanza di motivazione è legata a una condizione di salute mentale come la depressione. Parlate con il vostro medico se sentite sintomi di apatia e umore basso che durano più di due settimane.

Teorie della motivazione

Nel corso della storia, gli psicologi hanno proposto diverse teorie per spiegare ciò che motiva il comportamento umano. Di seguito sono riportate alcune delle principali teorie della motivazione.

Istinto

La teoria istintiva della motivazione suggerisce che i comportamenti sono motivati da istinti, che sono modelli di comportamento fissi e innati.7 Psicologi come William JamesSigmund Freud e William McDougall hanno proposto diverse pulsioni umane di base che motivano il comportamento. Includono istinti biologici che sono importanti per la sopravvivenza di un organismo, come la paura, la pulizia e l’amore.

Unità e esigenze

Molti comportamenti come mangiare, bere e dormire sono motivati dalla biologia. Abbiamo un bisogno biologico di cibo, acqua e sonno. Pertanto, siamo motivati a mangiare, bere e dormire. La teoria della motivazione della riduzione della spinta suggerisce che le persone hanno queste spinte biologiche di base e i nostri comportamenti sono motivati dalla necessità di soddisfare queste spinte.8

Maslow - piramide dei bisogni

La gerarchia dei bisogni di Abraham Maslow è un’altra teoria della motivazione basata sul desiderio di soddisfare i bisogni fisiologici di base. Una volta che questi bisogni sono soddisfatti, si espande alle nostre altre esigenze, come quelle relative alla sicurezza e alla protezione, ai bisogni sociali, all’autostima e all’auto-realizzazione.

Livelli di eccitazione

La teoria dell’eccitazione della motivazione suggerisce che le persone sono motivate a impegnarsi in comportamenti che le aiutano a mantenere il loro livello ottimale di eccitazione.9 Una persona con bassi bisogni di eccitazione potrebbe perseguire attività rilassanti come leggere un libro, mentre quelli con alti bisogni di eccitazione potrebbero essere motivati a impegnarsi in comportamenti eccitanti eccitanti come le corse motociclistiche.

La linea di fondo

Gli psicologi hanno proposto molte teorie diverse della motivazione. La realtà è che ci sono numerose forze diverse che guidano e dirigono le nostre motivazioni.

Comprendere la motivazione è importante in molte aree della vita oltre la psicologia, dalla genitorialità al posto di lavoro. Potresti voler fissare i migliori obiettivi e stabilire i giusti sistemi di ricompensa per motivare gli altri e per aumentare la tua motivazione.

La conoscenza dei fattori motivanti (e come manipolarli) viene utilizzata nel marketing e in altri aspetti della psicologia industriale. È un’area in cui ci sono molti miti, e tutti possono trarre beneficio dal sapere cosa funziona con la motivazione e cosa no.


Su questo sito si utilizzano solo fonti di alta qualità, compresi studi peer-reviewed, per sostenere i fatti all’interno dei nostri articoli. Leggi il mio processo editoriale per saperne di più su come controllo i fatti e mantengo i contenuti accurati, aggiornati ed affidabili.

  1. Nevid JS. Psicologia: concetti e applicazioni. ↩︎
  2. Tranquillo J, Stecker M. Usare la motivazione intrinseca ed estrinseca nella formazione professionale continua. Surg Neurol Int.2016 ↩︎
  3. Menges JI, Tussing DV, Wihler A, Grant AM. Quando le prestazioni lavorative sono tutte relative: come la motivazione familiare stimola lo sforzo e compensa la motivazione intrinseca. Acad Managem J. 2016 ↩︎
  4. Hockenbury DH, Hockenbury SE. Alla scoperta della psicologia. ↩︎
  5. Zhou Y, Siu AF. L’intensità motivazionale modula gli effetti delle emozioni positive sullo spostamento del set dopo aver controllato l’eccitazione fisiologica. Scand J Psychol. 2015 ↩︎
  6. Mystkowska-Wiertelak A, Pawlak M. Progettare uno strumento per misurare le interrelazioni tra L2 WTC, fiducia, credenze, motivazione e contesto.Ricerca orientata all’aula. 2016 ↩︎
  7. Myers DG. Esplorare la psicologia sociale. ↩︎
  8. Siegling AB, Petrides KV. Drive: teoria e convalida dei costrutti. PLoS One. 2016 ↩︎
  9. Hockenbury DH, Hockenbury SE. Alla scoperta della psicologia. ↩︎

Condividi:

Facebook
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tabella dei Contenuti