Articoli

Un Calendario dell’Avvento artificialmente intelligente

calendario-avvento
Per celebrare l'avvento, ho deciso di condividere alcuni numeri e statistiche festive derivanti dall'utilizzo dell'intelligenza artificiale.

Per celebrare l’avvento e il conto alla rovescia annuale per le vacanze, ho deciso di condividere alcuni numeri e statistiche festive derivanti dall’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Sono dati che emergono su un campione particolare: il Regno Unito. In Italia forse ci sono delle abitudini diverse ma, uno al giorno, gli spunti ci sono per far riflettere anche noi.

1. Attenzione ai limiti di velocità!!!

È stato calcolato che per visitare con successo ogni casa del mondo la vigilia di Natale, Babbo Natale, Rudolph e la banda avrebbero bisogno di una slitta che dovrebbe viaggiare a circa 3.765.864 km/h.

2. Sapere per chi stai comprando durante l’avvento

24 miliardi di euro è la sbalorditiva cifra che verrà spesa quest’anno in regali di Natale per la famiglia e gli amici! Aldilà dell’A.I. c’è l’intelligenza del consumatore che è un ottimo modo per assicurarsi di prendere le cose giuste per le persone giuste. Magari ricordiamoci della legge di Pareto, il 20% di quello che regaliamo genera l’80% della gioia delle persone care, il resto finisce nei ripostigli!

3. Il mito della pancia di Babbo Natale

Tutti amiamo strafogarci la nostra cena di Natale, giusto? Beh, attenzione all’abbondanza! 230.000 tonnellate di rifiuti ogni anno è la quantità di cibo natalizio sprecato che viene buttato via ogni anno (compresi 11,3 milioni di patate arrosto), ci cui 7,5 milioni da panettoni e dolci vari!

4. Non solo tacchino

Le statistiche ci mostrano che ci sono 10.000.000 di tacchini cucinati solo nel Regno Unito ogni Natale. In Italia la tradizione ci vede mangiare pesce la vigilia e carne il 25. Solo alcuni mangiano il tacchino, altri si dirigono su abbacchio o lasagne!

5. Per l’avvento, ognuno si faccia i cavoletti suoi

Per i noti cavoletti di Bruxelles, il Natale è il periodo natalizio è il periodo più importante dell’anno. Questa nota verdura, che fa parte della cultura anglosassone, cuba il 25% del suo consumo annuo solo nel mese di Dicembre. In Italia, la sera del 24, si preferisce dirigersi sugli ortaggi e mangiare le verdure pastellate.

6. Mille Km di carta per giorno!

I rifiuti sono un vero problema a Natale. E’ stato stimato che ogni anno usiamo circa 365.000 km di carta da imballaggio. Fai un ricerca rapida su Google e vedi se riesci a trovare un’alternativa più rispettosa dell’ambiente!

8. Nessun peso leggero

Playstation, laptop e quegli enormi cesti pieni di dolci, formaggi e conserve: non sono le cose più leggere del mondo. Secondo le statistiche, solo per i doni, la slitta di Babbo Natale peserebbe circa 354.430 tonnellate alla vigilia di Natale a causa del numero di case a cui deve consegnare. Risparmia un pensiero per il povero Rudolph la prossima volta che chiedi una bici per Natale…

9. per l’avvento del millennio, online è più facile

Lo shopping online ha senza dubbio reso la vita più facile. Tuttavia, ci ha anche reso più pigri! Se ti sei ridotto a fare acquisti gli ultimi giorni, buona fortuna. Lo scorso Natale Amazon ha ricevuto 41 ordini al secondo nel suo giorno più affollato!

10. Viva le bollicine

Abbiamo tutti le nostre routine familiari natalizie, ma, nel complesso, di solito comportano un drink o due in un momento molto prima di quanto sia normalmente socialmente accettabile. A quanto pare, la maggior parte di noi si verserà un primo bicchiere di prosecco o qualcosa di speciale alle 11:07.

11. Mollalo!

Ormai, probabilmente hai vissuto la perfetta falsa reazione di felicità e gratitudine a quei regali oh-che-carino! Le statistiche mostrano che un regalo indesiderato su cinque viene poi “rifilato” a qualcun altro come regalo. C’è addirittura chi organizza la “schifo-tombola” qualche giorno dopo. ammettiamolo, nessuno vuole calzini per Natale, vero?

12. Per l’avvento, il Natale è davvero fuori dal mondo

Sì, non stavamo scherzando quando abbiamo detto che la carta da imballaggio è un problema reale! Sorprendentemente, con tutta la carta da imballaggio che buttiamo via a Natale, potresti raggiungere la luna

13. Il tempo fa tic…

La maggior parte delle persone inizia a fare correttamente i propri acquisti natalizi il 13 dicembre. Secondo DHL, è il giorno più impegnativo per l’acquisto di regali, con il numero di pacchi nei suoi punti di servizio in aumento fino al 99% in alcuni anni. Se è già il 13 di dicembre e non hai ancora iniziato, sei un eroe!

14. Un diverso tipo di Olimpiadi

A Natale, ogni notte sembra un sabato sera, giusto? Gli inglesi sanno certamente come rilassarsi, con un bel mal di testa. 250.000.000 le pinte di birra che si consumano durante le vacanze nel Regno Unito. Ci si potrebbe riempire 57 piscine olimpiche con tutta la birra consumata dagli inglesi durante le vacanze festive!

15. Shopping sostenibile durante l’avvento

43% è la percentuale di persone che hanno detto di essere attivamente alla ricerca di regali sostenibili questo Natale. La caccia a regali più eco-friendly e sostenibili è in aumento! Regala qualcosa di più duraturo (a nessuno piace comunque il pensierino usa e getta economico!)

16. All I want for Christmas… ma anche meno!

Le canzoni di Natale, le amiamo o le odiamo, sono inevitabili. Le cifre mostrano che i tre grandi – “Last Christmas”, “Fairytale of New York” e “All I Want for Christmas is You” – saranno trasmessi 404.000.000 di volte alla radio del Regno Unito durante il periodo festivo.

17. Il giorno di Santo Stefano è stravagante

Passi tutto quel tempo a trovare il regalo perfetto, poi finisce a metà prezzo il giorno dopo. 17.000.000 di ore saranno spese per lo shopping online il giorno di Santo Stefano, ma immagino che navigare sul tuo nuovo tablet sia molto meglio che alzarsi alle 6 del mattino per andare in fila al tuo centro commerciale in zona, giusto?

18. BISCOTTI!

336.150.386 è la quantità di biscotti che Babbo Natale mangia, se prende due morsi da ogni biscotto. Come ci si può lamentare se poi ha tutta quella pancia!!!

19. Hai bisogno di un drink con quello?

Con milioni di biscotti consumati, la bocca è destinata a diventare un po’ secca. Guarda come Babbo Natale li lava giù…
500.000.000 è il numero di bicchieri di latte lasciati fuori per Babbo Natale alla vigilia di Natale.

20. Non dimenticare Rudolph

Non possiamo dimenticare la renna dal naso rosso preferita di tutti! Se Babbo Natale mangia così tanto, di quanto avrebbero bisogno i suoi amici a quattro zampe? 1.708.000.000 è la quantità di carote di cui Rudolph ha bisogno per mantenere alti livelli di energia per consegnare i tuoi regali alla vigilia di Natale.

21. Vuoi costruire un pupazzo di neve?

Il più grande pupazzo di neve di sempre del mondo ha raggiunto la colossale altezza di 35 metri! Prova a battere questo record, magari utilizzando la carta da regalo in luogo della neve.

22. Schermo, schermi e altri schermi

Scopri come tutti usiamo i nostri telefoni per trovare i migliori acquisti – e come questo stia, anno dopo anno, cambiando per sempre lo shopping natalizio! Il 64% degli utenti di smartphone danno uno sguardo ai loro telefoni prima di andare in negozio per i regali di Natale.

23. Che ci sia luce nell’avvento!

17.500 case potrebbero essere alimentate per un anno intero con l’elettricità che risparmieremmo se tutti passassero all’uso di luci a LED a Natale!

24. Sii pronto per i migliori annunci di Natale di sempre

Tutti abbiamo le nostre tradizioni natalizie. Ma una gran parte di tutti sta aspettando di vedere chi ha il miglior annuncio di Natale, vero? Beh, ci dovrebbe essere una dura concorrenza quest’anno con le aziende che spendono più di quanto abbiano mai fatto per la pubblicità natalizia. 1,5 miliardi di sterline è l’importo che le imprese del Regno Unito spenderanno per la pubblicità natalizia quest’anno.

Questi dati sono emersi da studi prodotti da peak.ai

Condividi:

Facebook
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tabella dei Contenuti